Crisi seria per green Network: L’operatore non è più in grado di fornire energia

Crisi seria per Green Network: l’operatore non è più in grado di fornire energia. Agli oltre 120.000 clienti italiani è stata inviata una comunicazione per avvisarli del passaggio automatico alla fornitura di ultima istanza, un servizio che garantisce la continuità nell’erogazione del gas in situazioni di criticità del fornitore.

A causa dell’eccezionale andamento dei prezzi dell’energia sui mercati internazionali, ci siamo trovati nella situazione di non poter più fornire energia a tutti voi come abbiamo sempre fatto in passato. Tutto questo comporta per la tua utenza il passaggio automatico al servizio di ultima istanza, senza alcuna interruzione della fornitura di energia elettrica e/o di gas naturale, ma con prezzi che potrebbero risultare superiori a quelli da noi praticati”.

Questa la comunicazione ricevuta da diversi clienti Green Network a partire dai primi giorni di novembre, come dimostrano anche le segnalazioni che abbiamo ricevuto. Che fare in situazioni come queste?

Cos’è il servizio di fornitura di ultima istanza

Quello di fornitura di ultima istanza è un servizio che viene erogato con lo scopo di garantire la fornitura di gas al cliente finale in tutte le situazioni di criticità nel quale potrebbe trovarsi a causa di una mancanza del fornitore. Rientrano in queste ipotesi tutti i casi in cui l’operatore dichiari fallimento, interrompa la propria attività oppure che al venditore venga revocata l’autorizzazione all’attività. Nel caso di Green Network, come riportato da Quotidiano Energia, l’azienda di distribuzione Unareti ha interrotto il contratto di trasporto a causa dell’inadempienza del fornitore.

Attenzione al prezzo delle alternative proposte

  • Cosa succede ai clienti gas
    L’accesso alla fornitura di ultima istanza potrebbe comportare un incremento di prezzi, per questo motivo Green Network ha stretto accordi di collaborazione con altre aziende, in modo da fornire soluzioni alternative alla propria base clienti. Tieni conto che, anche se semplice, potrebbe non essere questa la strada più conveniente, soprattutto nel caso tu abbia una tariffa a prezzo fisso sottoscritta nel 2020, quando i prezzi erano molto più convenienti rispetto a quelli attuali.
  • Cosa succede ai clienti di energia elettrica
    Nel caso in cui l’attuale fornitore non sia più in grado di erogare il servizio, i suoi clienti passeranno al mercato Tutelato dell’energia. Come per il gas, anche in questo caso gli effetti sulla bolletta dipendono dal contratto sottoscritto con Green Network. Attenzione quindi, specie se hai sottoscritto un’offerta a prezzo fisso fino a gennaio o febbraio 2021.

Ricorda che il mercato dell’energia è libero, quindi, mai come in questo periodo – in cui i prezzi sono molto elevati – è importante conoscere bene le caratteristiche delle offerte dei fornitori.

Please follow and like us:
Pin Share

Lascia un commento